“Ho imparato a vedere dopo aver perso la vista”

“Sono diventato più tranquillo, riflessivo.”

Biografia

Sono di origini cubane.

Nasco a L’Avana nel 1976. Mi trasferisco in Italia nel 2002 per giocare a baseball (sapete, a L’Avana il baseball è uno sport quotato ed io ero abbastanza bravo!). Gioco come lanciatore nell'Old Rags Lodi e nel Montorio Veronese; successivamente mi appassiono anche al rugby. Nel frattempo, per guadagnarmi da vivere, lavoro come giardiniere. Per la precisione divento un tree-climber che, per chi non lo sa, significa tagliare alberi molto, molto alti. Salire sugli alberi, lavorare all’aria aperta, tutta quella libertà, mi piacciono un sacco. Nel 2011, proprio durante la mia attività lavorativa, vengo colpito sulla nuca da un grosso ramo. Da quel momento il mio mondo sprofonda nel buio. Ma ben presto riesco a risollevarmi e per me ricomincia una nuova vita, molto più “colorata” della mia vita precedente.

Sport

Scopro quasi per caso la mia attitudine al lancio del disco.

A ottobre del 2013 faccio il record italiano (lancio del disco) nella categoria F11 (30,99 m), record che infrango due anni dopo, nel 2015, quando arrivo al vertice del ranking mondiale con un 40,26 m ai campionati italiani di Cernusco sul Naviglio. Mi si spalancano le porte della Nazionale, con la quale ottengo un tredicesimo posto ai Mondiali paralimpici di Doha del 2015, la medaglia d'oro nel lancio del disco e un quinto posto nel getto del peso agli Europei paralimpici di Grosseto del 2016 e, infine, la medaglia d'argento, sempre nel disco, ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro dello stesso anno. Il 23 agosto 2018 agli Europei paralimpici di Berlino vinco la medaglia d'oro nel lancio del disco F11, stabilendo anche il nuovo record mondiale con la misura di 46,07 m. Nel 2019 vinco la medaglia d’argento al mondiale di Dubai (lancio del disco) con 42.50 m. Alle paralimpiadi di Tokyo 2021 vinco la medaglia di bronzo nel lancio del disco e una seconda medaglia di bronzo nel getto del peso!

“E’ il disco a scegliere me e non viceversa.”

Interventi Motivazionali

Sono un cieco che ha imparato a vedere con occhi diversi

Il fatto di non avere più la possibilità di utilizzare quello che per i normodotati è il più importante dei sensi – la vista – mi ha portato a sviluppare in maniera straordinaria la capacità di percepire, anche senza gli occhi, quanto accade attorno a me. Sono diventato più tranquillo, riflessivo. Naturalmente non è accaduto tutto da un giorno all’altro, ma è stato un percorso di crescita lungo e impegnativo che, alla fine, mi ha portato a ritrovare la luce più importante: quella che c’è dentro me.
Ed è esattamente quello che cerco di trasmettere durante i miei interventi. Avere uno o più obiettivi, perseguirli con impegno di giorno in giorno, essere capaci di adattarsi e di reagire di fronte ai cambiamenti e trasformare ogni accadimento in una opportunità di vita, perché l’ho vissuto sulla mia pelle e so quanto sia difficile, dopo essere caduti nel buio, tornare a splendere.

Guarda il video
Spettacolo

Ballando con le Stelle

Ho partecipato al programma "Ballando con le Stelle" nella Primavera 2017. Inaspettatamente ho vinto. Non sono un ballerino, anche se nelle mie vene scorre sangue cubano sono un atleta, un discobolo e sogno le Olimpiadi. "Ballando" è stata una sfida e per l’ennesima volta mi sono reso conto che ti accorgi di essere in grado di fare qualcosa solamente quando ci provi.

Libro

Più forte del buio.
Niente può fermare i sogni.

È il mio libro e anche uno dei miei motti. La vita è davvero imprevedibile. Quando ti sembra di avere tutto, di punto in bianco il destino bussa alla porta. E succede che nel giro di un attimo la tua vita cambia così all’improvviso da scuoterti nel profondo. È quello che mi è accaduro nel 2011. È stato come ricominciare una nuova vita da zero, sperimentare, sbagliare, imparare ma soprattutto non arrendersi mai. Un percorso difficile ma di grande soddisfazione, che non finisce mai. Ho voluto raccontarlo in questo libro, di Harper Collins Editore.

Acquista su Amazon

“Ballando con le Stelle è stata un’esperienza intensa”

Contattami